Tags

, , , , , , , , , ,

It’s been one year today, the begin of the turning point, the begin of a new page in history. The Arabspring has really changed everything. Time magazine has confirmed this idea with their, end of 2011 award. The protest started in Sidi Bouzid (Tunisia) where the 17th of December 2010 the young stallholder Mohammed Bouazizi sacrificed himself becoming the icon of the revolution that became contagious from Tunisia to the famous Tahrir Square in Cairo. Now 12 months later and with a totally different scenario, but still with many problems not solved and many issues to be discussed, young Egyptians will fill Tahrir Square again to show the government and the whole world they are still watchful and that the revolution they aimed has yet to come and be ended. Here below you can find four rap videos from Tunisia and Egypt talking about those memorable days. 

E’ passato un anno, l’inizio della svolta, di una nuova pagina della storia.  La Primavera Araba, in effetti, ha davvero cambiato ogni cosa. La rivista Time ha confermato questo assunto con il riconoscimento di fine anno scorso. La protesta iniziata a Sidi Bouzid (Tunisia) dove il 17 dicembre 2010 s’immolò il giovane venditore ambulante Mohammed Bouazizi, divenuto icona della rivoluzione, diventata poi velocemente contagiosa, dalla Tunisia alla famosa piazza Tahrir del Cairo. Ora 12 mesi dopo e in uno scenario differente e cambiato ma di certo con ancora moltissimi problemi irrisolti e questioni aperte da discutere, i giovani egiziani tornano a riempire oggi Tahrir per mostrare al nuovo governo e al mondo intero che loro sono ancora vigili e che la rivoluzione che volevano la vogliano ancora perchè non è stata portata a termine. Qui di seguito potete trovare 4 video rap che parlano di quei giorni memorabili.

(Egypt) Lil Ayman – Boom!

(Egypt) Ramy Donjewan – EgYpTian Revolution

 

(Tunisia) El General تونس بلادنا

(Tunisia) MEHDI R2M – Liberté

 

Advertisements